Home Su Contatti Sommario Ricerca                                                    

                                                                              Priamo della Quercia
Home Su

 

Home
Su
Cronologia
Giovanni Colombini
I Gesuati
Insediamenti gesuati
"Beati" Gesuati
Gesuati illustri
Il Corpus Iesuatorum
Bibliografia
Iconografia
650esimo b. Colombini

 

015 MUSEO EX OSPEDALE S.MARIA DELLA SCALA (Sala di S. Pio[1]) Priamo della Quercia,[2]Episodi della vita del Beato senese Giovanni Colombini, affresco XV sec., ex Ospedale S. Maria della scala Siena, sala San Pio

Description

English: Santa Maria della Scala Hospital (Siena)

Date

September 2011

Source

Own work

Author

Combusken

Da: https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Sala_di_san_pio,_Priamo_della_Quercia,_episodi_della_vita_del_beato_senese_Giovanni_Colombini.JPG

Crediti fotografici
1. Ospedale di Santa Maria della Scala, Sala San Pio, Priamo della Quercia, "Episodi della vita del beato senese Giovanni Colombini”

2. https://it.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Colombini
 

[1] è stata adibita ad infermeria fino al 1975, anno in cui gran parte delle attività ospedaliere vennero trasferite nel nuovo nosocomio. Sulla parete destra si conserva ancora un affresco quattrocentesco: si tratta di un'opera attribuita a Priamo della Quercia (datata attorno al 1440 circa), raffigurante due episodi della vita del beato senese Giovanni Colombini.  Senato della Repubblica,  Legislatura 17ª - Aula - Resoconto stenografico della seduta n. 203 del 06/03/2014, manifestazione Siena, sport Week.

[2] Priamo della Quercia (Siena, 1400 circa – Siena, 1467) è stato un pittore e miniatore italiano del primo Rinascimento.

Fratello del celebre scultore Jacopo della Quercia, verosimilmente non era originario di Quercegrossa, come lasciò intuire Vasari, ma derivava il suo nome familiare da un'antenata "guercia", cioè strabica.

Nei primi lavori denotò uno stile ancora ben radicato sull'esperienza tardo gotica. A differenza di suo fratello egli non può essere considerato un innovatore, anzi copiò spesso da altri pittori come Domenico di Bartolo.

Della sua vita non si hanno molte informazioni e sono scarse le sue opere chiaramente documentabili, tra le quali spiccano due polittici presso l'ospedale di Santa Maria della Scala a Siena. Nello stesso ospedale realizzò uno dei grandi affreschi del pellegrinaio, forse la sua opera più nota, l'Investitura del rettore dell'Ospedale (1442) (Wikipedia)

                                            

Home ] Su ]

Inviare a prof@francescorossi.it un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.
Copyright © 2013 Prof. Francesco Rossi. Stemma dei Gesuati Su concessione del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Cl. 28.13.07/11, Prot. 3935 del 20.11.2013
Ultimo aggiornamento: 19-02-17