Home Su Contatti Sommario Ricerca                                                    

                                                                              Il Programma
Home Su

 

Home
Su
Cronologia
Giovanni Colombini
I Gesuati
Insediamenti gesuati
"Beati" Gesuati
Gesuati illustri
Il Corpus Iesuatorum
Bibliografia
Iconografia

 

 

PROGRAMMA PER LE CELEBRAZIONI DEL

650° DALLA MORTE  DEL B. GIOVANNI COLOMBINI

Luglio 2017  –  Febbraio 2018

 

 

INFORMAZIONI GENERALI

Scheda anagrafica

Titolo

Il fuoco sacro: L’eredità dei Gesuati.

Taglio

Celebrazioni liturgiche, Convegni, Conferenze, mostre, viaggi e scambi di turismo religioso-culturale

Enti Promotori

Arcidiocesi Di Siena Colle Val D’elsa, Diocesi di Pienza, Chiusi, Montepulciano Montalcino, Accademia degli Intronati, Associazione “Idilio Dell’Era”, Istituto per la Valorizzazione delle Abbazie Storiche della Toscana, Biblioteca Comunale degli Intronati, Archivio di Stato, Dipartimento di Scienze Storiche e dei beni culturali dell’Università di Siena, Comuni di: Abbadia San Salvatore, Asciano, Città di Castello, Montalcino, Pienza, Siena, Sovicille, Venezia;

 

Sponsor Privati

La Casa vinicola Barbi-Colombini (la famiglia Cinelli Colombini, discendente dell’illustre antenato) Il MPS, Il Rotary club,. 

                           Durata (da a)

Marzo 2017 – Febbraio 2018, con eventuale prosecuzione nel 2018

Referente tecnico progetto

Francesco Rossi

(Presidente dell’Associazione Idilio Dell’Era)

e-mail: prof@francescorossi.it   

Comitato organizzativo 

Francesco Rossi, (Associazione Idilio Dell’Era) Presidente, Paolo Tiezzi (Istituto per la valorizzazione delle Abbazie storiche della Toscana e-mail: abbazietoscana@libero.it  ) Segretario), Enzo Mecacci (Accademia degli Intronati e-mail: enzo.mecacci@tiscali.it), Mirella Ginanneschi, Luca Ventresca (Comune di Abbadia S.S.), Stefano Cinelli Colombini (famiglia Cinelli Colombini Francesca Vannozzi (Comune di Siena), don Domenico Zafarana (Diocesi di Montepulciano.

Comitato scientifico

 Isabella Prof.ssa Gagliardi (Studiosa, Università degli Studi Firenze e-mail: isabella.gagliardi@unifi.it ) Presidente, Francesco Prof. Rossi (Presidente Associazione Idilio Dell’Era) Segretario, Enzo Dott. Mecacci (Segretario Accademia degli Intronati), Paolo Prof. Nardi (Priore Generale Associazione Caterinati), Alessandro Arch.Bagnoli, e Martini dott.ssa Laura (Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Siena, Grosseto e Arezzo), Francesco prof. Salvestrini (Prof. associato di Storia Medievale, Università di Firenze),  Lauro prof. Seriacopi, Comune di Abbadia S.S.,  Antonio Don Leopardi (Curia Arcivescovile), Borghi Dott. Luciano (Direttore Biblioteca Comunale Intronati), De Benedictis dott.ssa Rosanna (Biblioteca Comunale degli Intronati di Siena), De Grammatica dott.ssa Maria Raffaella (Direttrice dell’Archivio di Stato) , Mazzini dott. Doriano (Società Bibliografica Toscana). Michele Prof. Pellegrini e Roberto prof. Bartalini (Dipartimento di Scienze Storiche e dei beni culturali dell’Università di Siena)

Comitato d’onore

S.E. Antonio Buoncristiani per l’Arcidiocesi di Siena Colle Val D’Elsa Montalcino, S.E. Manetti Stefano per la Diocesi di Pienza, Chiusi Montepulciano, Bruno dott. Valentini (Sindaco di Siena), Giuseppe Dott. Gugliotti (Sindaco di Sovicille), Fabrizio Dott.Tondi (Sindaco di Abbadia S.S.) per conto di Don Francesco Monachini Parrocchia di S. Croce, On. Roberto Barzanti (Archintronato) Vittorio Carnesecchi (Rettore della Società esecutori Pie Disposizioni), Signora Francesca Colombini (discendente dell’illustre antenato), Sponsor

 

1. Contesto nel quale si inserisce il progetto e motivazioni relative alla sua attuazione

  Il Progetto nasce per celebrare, nel 2017, il 650esimo anniversario della morte del beato GIOVANNI COLOMBINI senese (n. a Siena nel 1304 - m. ad Abbadia S. Salvatore il 31 Luglio 1367), fondatore della Congregazione religiosa dei GESUATI.

  Il Beato Colombini è una figura di notevole spessore spirituale, anche se meno noto  rispetto al più noto suo confratello Sant’Ignazio di Loyola, fondatore dell’Ordine dei Gesuiti, con il quale viene spesso confuso. Egli non è stato mai proclamato Santo dalla Chiesa cattolica, anche se raggiunse fama di santità, tanto che numerosi Papi ne hanno dato personale riconoscimento. Papa Pio II (Papa Enea Silvio Piccolomini 1405-1464) andò a visitare la sua tomba nel Monastero dei Santi Abbondio e Abbundazio a Siena, dove erano conservate le sue spoglie, nel Maggio del 1464.

  Papa Gregorio XIII, approvando la sua Santità, lo mise nel suo Martirologio, dicendo. Senis in Tuscia natalis Beati Ioannis Columbini, institutoris Ordinis Iesuatorum, Sanctitate ac miracoli clari. La sua festa si celebra l’ultimo giorno di Luglio. E Papa Sisto Quinto concesse “indulgenza Plenaria il giorno della sua festa a tutti quei che visiteranno la nostra Chiesa di Siena, e tutta la città di Siena festiva quel giorno con gran divotione tenendo chiuse tutte le botteghe.”

  …Il Beato Giovanni, come è scritto nella sua vita, aveva raccolti in vita più di sessanta discepoli… i quali, dopo la sua morte, si distribuirono in diverse città: Firenze, Pistoia, Lucca ecc. Da questi primi discepoli nacque una Congregazione religiosa “I frati gesuati di S. Girolamo”, che si diffuse, fra il XV e XVI secolo, in tutta l’Italia del centro- nord.

I gesuati vivevano di elemosina e di donazioni. Essi, nei secoli XIV-XVII periodo di massima espansione della loro  Congregazione,  si impegnarono nei lavori manuali e artigianali: alcuni conventi si specializzarono nella fabbricazione di orologi, altri nella costruzione e riparazione di torri campanarie, altri ancora nella produzione di vetrate artistiche, nella confezione di prodotti erboristici e nella distillazione di acquavite (particolarità che valse ai gesuati l'appellativo di "frati dell'acquavite").

 Fra di essi fiorirono figure di grande spiritualità, che ebbero l’appellativo di BEATI Fra tutti è da ricordare in modo particolare il beato GIOVANNI TAVELLI DA TOSSIGNANO, Vescovo di Ferrara, venerato dalla Chiesa, il quale con le Costituzioni, trasformò I gesuati da libera Compagnia laicale in un Ordine mendicante e il beato ANTONIO BETTINI (Vescovo di Foligno), nato a Siena sul finire del sec. XIV e qui morto nel 1487, sacerdote gesuato del convento senese di S. Girolamo che dette un notevole impulso allo sviluppo della Congregazione.

  L’ordine dei Gesuati fu sciolto da Papa Clemente IX nel 1668.

   I loro beni vennero incamerati dalla Serenissima.

Per i motivi suesposti, gli Enti proponenti, con questo Progetto, sono orientati innanzitutto a far conoscere il messaggio spirituale del Beato Colombini e dei gesuati e le loro opere (artigianali, artistiche, architettoniche le fonti letterarie e spirituali sia del beato Colombini che dei Gesuati (La vita di Giovanni Colombini, le lettere, gli scritti di altri GESUATI, come Feo Belcari, il Bianco da Siena il Beato Tavelli da Tossignano ed altri), che saranno raccolte in un CORPUS IESUATORUM al fine di dare un segnale e un contributo informativo chiaro, anche mediante alcune pubblicazioni.

 

2. A chi si rivolge

Una o due giornate del Convegno che si rivolge anzitutto agli studiosi, ai religiosi, agli esperti del settore turistico e a chiunque voglia partecipare. Si intende attivare un sito web che verrà creato appositamente e che presenti caratteristiche idonee per l'accesso, stabilite dal Comitato organizzativo che potrà rimanere per fornire il materiale documentario raccolto.

 

3. Obiettivi

Dare un seguito all’Anno Santo della Misericordia e un contributo informativo chiaro ed il più possibile univoco sulla Santità e sulla religiosità del periodo in Italia.

Fornire un’informazione qualificata per esperti del settore.

Offrire conoscenze teoriche che consentano di progettare iniziative di formazione per coloro che operano in tale ambito. 


 

II

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

1. Articolazione:

1.1 Celebrazione liturgica ad Abbadia S.S. il giorno domenica 30 Luglio 2017 col Vescovo di Montepulciano

 

1.1 PROGRAMMA: CONVEGNO (I parte)

Abbadia S.S. Domenica 30 Luglio

Si propone una prima parte del Convegno (con La prof.ssa Isabella Gagliardi, Il prof. Francesco Rossi, il ricercatore Mattia Zangari e il sacerdote Federico Corrubolo Sul tema della Spiritualità gesuata, con particolare riferimento alla Teologia mistica di Domenico da Monticcchiello e sui codici presi in esame dalle recenti ricerche) che potrebbe così articolarsi:.

 

Ore 9,00 – 09,30

Saluti autorità

Sindaco, Dott. Tondi Fabrizio

Ore 9,30 – 10,00

Presentazione del Convegno:

l’eredità culturale e spirituale del Beato Giovanni Colombini e dei Gesuati

Prof.ssa Isabella Gagliardi

Ore 10 – 11

La “Teologia Mistica” Volgarizzata da Domenico da Monticchiello sul Codice originale.

Federico Corrubolo Filologo e Sacedote romano, Docente dell’Università Teologica, da consultare

Ore  11 – 11,30

Pausa

 

Ore 11,30 – 12

Il Corpus Jesuatorum, il portale www.gesuati.org

Francesco Rossi

Ore 12 – 12,30

La Teologia Mystica e la devotio nova

Mattia Zangari, Giovane dottorando della Normale di Pisa, da consultare

 

3 Settembre Città di Castello – Conferenza a Palazzo Bufalini (referente per Città di Castello Giancarlo Mezzetti curatore della mostra mercato del libro antico di Città di Castello)

Su: “Presenza castellana dei Gesuati”. (Relatrice Isabella Gagliardi )

    “Il Corpus Jesuatorum”: (Relatore Francesco Rossi)

 

1.2 Celebrazioni liturgiche a Siena, in accordo con l’Arcidiocesi di Siena e la Diocesi di Pienza, Chiusi, Montepulciano nel corso del 2017.

 

1.3 - 14 ottobre a Venezia (presso l’Istituto Artigianelli, proprietario della chiesa dei Gesuati)  Conferenza sul tema I Gesuati veneziani e la distillazione (con un filologo che abbia lavorato sul testo manoscritto sulla distillazione ritrovato: il Ricettario compilato a Lucca nel 1564, con le ricette della Congregazione)

 

1.4 II Parte del Convegno a Siena nel Febbraio 2018 “Il fuoco sacro: l’eredità dei gesuati (da Sentire La Dott.ssa Francesca Vannozzi per la conferma e, per l’università, Michele Pellegrini per eventuale disponibilità a collaborare)

 

Relatori:

Gagliardi – Eredità dei Gesuati

Salvestrini: La fuga dei Gesuati negli Ordini monastici tra ‘500 e ‘600

Bagnoli, tema artistico: Le formelle di una pala d’altare fiorentina

Zangari: Teologia Mystica e devotio nova

Corrubolo: TheologiaMystica, I Gesuati e i loro rapporti con gli oratori del divino Amore

Michele Lodone: I Gesuati, l’Apocalypsis Nova e i movimenti profetici quattro - cinquecenteschi

Pellegrini: I Vescovi e le congregazioni laicali (tra le quali i Gesuati) tra XIV e XVI secolo

Biggi: I processi per la ‘canonizzazione’ delle immagini miracolose: i santuari gesuati

Nardi: Le gesuate di Vallepiatta

 

1.5 Mostra di manoscritti, incunaboli, libri antichi sul B. Colombini e sui gesuati alla B.C.I. di Siena in concomitanza col Convegno fra venerdì o sabato 24/25 febbraio 2018, presso la Biblioteca Comunale, e di documenti presso l'Archivio di Stato. In Concomitanza mostra di quadri riprodotti presso il Monastero di S. Girolamo?

 

1.6 Un’apposita iniziativa sulla mostra itinerante delle maggiori opere d’arte sul B. Colombini (da riprodurre in accordo con la famiglia Cinelli Colombini (Azienda agricola del vino Brunello Barni Colombini) di Montalcino, con tempi e costi da definire. La mostra potrebbe la base del museo nel monastero di S. Girolamo a Siena.

 

1.7 Conferenze nei luoghi visitati dai gesuati in terra di Siena,  che potrebbero essere avviate successivamente alle iniziative previste per Siena, (Convegno e mostra dei manoscritti e dei libri antichi dei Gesuati alla BCI), con possibili visite guidate. (Asciano, Monticchiello, Montalcino, Seggiano (Colombaio) Ciascuna conferenza includerà la presentazione pubblica del sito e del Corpus Jesuatorum

2. Obiettivi e risultati attesi del progetto:

Potenziamento del sito di riferimento www.gesuati.org

Pubblicazione del Corpus Jesuatorum, della Vita del Beato Colombini e dei suoi scritti (Lettere) in formato ebook..

Pubblicazione degli Atti del Convegno.

Creazione di momenti di formazione specifici per esperti nel settore artistico, quali guide turistiche.

·         Esperienze

·         Materiali prodotti

·         Bibliografia

·         Documenti di approfondimento teorico dei temi

·         Interviste

III

 

ORGANIZZAZIONE

 

I promotori del progetto

1.1  Comune di Abbadia San Salvatore

1.2  Comune di Sovicille

1.3  Comune di Siena

1.4  Associazione “Idilio Dell’Era”

1.5  Arcidiocesi di Siena- Colle Val d'Elsa- Montalcino

1.6  Diocesi di Pienza, Chiusi, Montepulciano

1.7  Istituto per la salvaguardia delle Abbazie storiche della Toscana

1.8   Accademia degli Intronati

1.9  Biblioteca Comunale degli Intronati

1.10         Soprintendenza Belle Arti

1.11         Archivio di Stato

 

 

2. I Componenti il Comitato scientifico

 

Gagliardi Prof.ssa Isabella (Presidente)

Professore associato del Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo – SAGAS di Firenze

Rossi Prof. Francesco (Segretario)

Presidente dell’Associazione “Idilio Dell’Era”, studioso dei gesuati.

Bagnoli Arch. Alessandro

Direttore storico dell’arte della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Arezzo e Grosseto

Borghi Dott. Luciano

Direttore della Biblioteca Comunale degli Intronati

De Grammatica Raffaella

Direttrice dell’Archivio di Stato

Leopardi Don Antonio

Sacerdote dell’Arcidiocesi di Siena

Nardi Prof. Paolo

Professore ordinario di Scienze giuridiche, Dipartimento di Giurisprudenza, dell’università di Siena. Priore Generale della Associazione Internazionale Caterinati.

Salvestrini prof. Francesco

Prof. associato di Storia Medievale, Università di Firenze

COMITATO ORGANIZZATIVO: Segretario Paolo Avv. Tiezzi Maestri

                                            

Home ] Su ]

Inviare a prof@francescorossi.it un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.
Copyright © 2013 Prof. Francesco Rossi. Stemma dei Gesuati Su concessione del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Cl. 28.13.07/11, Prot. 3935 del 20.11.2013
Ultimo aggiornamento: 21-02-17